Salta al contenuto

Quality Label

QualityLabel Banner

I fornitori di corsi di formazione e formazione complementare nel settore dei pompieri possono far testare individualmente i corsi per verificarne l’idoneità pratica e operativa e ottenere il Quality Label CSP.

CSP Quality Label

La CSP promuove l’armonizzazione a livello nazionale della formazione e della formazione complementare dei pompieri. A tal fine, certifica le offerte formative delle istanze dei pompieri o di terzi con il Quality Label CSP. In tal modo, riconosce che un corso è conforme agli standard di qualità CSP per la formazione e la formazione complementare dei pompieri e che soddisfa i requisiti nazionali.

Perché esiste un bollino di qualità CSP?

Il concetto „Pompieri 2015“ ha definito dieci principi da cui derivano la visione e la missione della CSP.

In particolare, per quanto riguarda i principi di formazione e formazione complementare, l’assicurazione di qualità e l’ulteriore sviluppo dei corpi dei pompieri, la CSP desidera svolgere un ruolo guida nell’ambito della formazione e della formazione complementare dei pompieri.

La CSP è da molti anni responsabile della formazione degli istruttori pompieri e possiede le conoscenze tecniche e metodologiche necessarie.

Quali obiettivi si intendono raggiungere con il Quality Label CSP?

  • Armonizzazione della formazione e della formazione complementare dei pompieri in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.
  • Un miglioramento continuo dei processi formativi – anche tra i richiedenti.
  • Posizione della CSP come rappresentante della sovranità dei pompieri – principalmente nel settore della formazione e della formazione complementare dei pompieri.

Cosa può essere certificato?

  • Corsi offerti da enti di formazione e formazione complementare rivolti ai pompieri

A chi è rivolto il Quality Label CSP?

  • Ai fornitori di corsi di formazione e formazione complementare per pompieri della Svizzera e del Principato del Liechtenstein.
  • Alle istanze dei pompieri in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.
  • Alle organizzazioni attive nel campo della formazione e della formazione complementare per pompieri.

Quali sono i vantaggi per i richiedenti?

  • I corsi certificati sono conformi agli standard di qualità della CSP per la formazione e la formazione complementare dei pompieri, i quali si rifanno alle linee guida internazionali in materia di formazione.
  • I corsi certificati attestano la conformità ai requisiti nazionali per la formazione e la formazione complementare dei pompieri.
  • I corsi certificati garantiscono ai partecipanti e ai corpi pompieri che li hanno iscritti che gli standard di qualità della CSP sono implementati.
  • Il bollino di qualità CSP consente al fornitore di verificare se il corso offerto soddisfa gli standard di qualità della CSP.

Quali sono i vantaggi per i pompieri?

  • Creazione di uno strumento per l’assicurazione di qualità; monitoraggio degli standard formativi della CSP per la formazione e la formazione complementare dei pompieri.
  • Ulteriore sviluppo degli elevati standard di prestazione dei pompieri attraverso l’assicurazione continua della qualità, nell’ambito della formazione e della formazione complementare dei pompieri.

Quali istanze sono coinvolte nel processo di certificazione?

I tre organi coinvolti hanno compiti diversi con competenze e responsabilità chiaramente definite.

Organismo di certificazione (organo di coordinamento)

  • Segretariato generale della CSP, responsabile, tra le altre cose, dell’amministrazione generale e del controllo del processo di certificazione.

Auditor CSP (organo di controllo)

  • Gli auditor CSP dispongono di un elevato livello di competenza tecnica nella formazione e nella formazione complementare dei pompieri (requisito minimo: istruttore pompiere), hanno molti anni di esperienza funzionale e un elevato livello di competenze sociali.
  • Gli auditor CSP hanno superato con successo una selezione in tre fasi e una formazione di due giorni, compreso un esame finale.
  • Le mansioni comprendono l’esecuzione di esami preliminari, audit di certificazione e ricertificazione, nonché una dettagliata rendicontazione al Comitato di certificazione.

Comitato di certificazione (organo decisionale)

  • In questo comitato sono rappresentate tutte e quattro le regioni di coordinamento.
  • I membri sono esperti nel campo della formazione e della formazione complementare dei pompieri e hanno un’esperienza specifica.
  • Il Comitato di certificazione prende le decisioni riguardanti l’esame preliminare, la certificazione e la ricertificazione.

Come funziona il processo di certificazione?

  • Durante l’esame preliminare, si controllano le informazioni e i documenti per verificarne la completezza. Tramite l’analisi di pertinenza, ci si accerta che vi sia attinenza alla pratica specifica dei pompieri e l’idoneità agli interventi. Questa fase si conclude con la decisione sull’esame preliminare.
  • Prima dell’effettiva certificazione, si svolge un colloquio organizzativo preliminare tra l’auditor e il richiedente, al fine di stabilire le basi della certificazione CSP, determinare l’idoneità alla certificazione e ispezionare la documentazione del richiedente per campionatura. In seguito ha luogo l’audit. La fase di certificazione si conclude con la decisione in merito alla certificazione.
  • Per la ricertificazione, il titolare della certificazione sarà informato per iscritto dall’Organismo di certificazione, in tempo utile, prima della scadenza del periodo di validità della certificazione.
  • Lo svolgimento di questa fase del processo corrisponde in gran parte a quella dell’esame preliminare e della certificazione.

Informazioni dettagliate sul processo di certificazione sono riportate in questo documento. Le informazioni sulla procedura di ricertificazione sono disponibili qui.

Quanto costa la certificazione?

I costi per corso ammontano a CHF 6’000.- per corsi di 3-5 giorni oppure CHF 4’000.- per corsi di 1-2 giorni, IVA e spese dell’auditor escluse.

Quanto costa la ricertificazione?

I costi ammontano a CHF 2’000.- per corso, IVA e spese dell’auditor escluse.

Sono previsti costi aggiuntivi?

Possono subentrare costi aggiuntivi in casi isolati, ad esempio se è necessario ricorrere a uno specialista esterno o se la certificazione avviene in più sedi. Per ciascun caso i richiedenti riceveranno comunque un preventivo separato.

Un elenco dettagliato degli eventuali costi aggiuntivi è riportato nel documento Regolamento di certificazione.

Per quanto tempo è valida la certificazione?

Cinque anni. Prima che la certificazione perda validità, il titolare della certificazione è informato per iscritto in tempo utile.

In che ambiti è possibile utilizzare la certificazione e quindi il bollino?

Senza restrizioni in tutte le comunicazioni aziendali (ad es. nella corrispondenza o su Internet).

Le decisioni del Comitato di certificazione possono essere impugnate?

Le decisioni possono essere impugnate per iscritto entro 30 giorni, presentando tutti i documenti afferenti la decisione.

Informazioni dettagliate e documenti normativi sono disponibili nel menu Documenti.

Nel concetto “Pompieri 2015”, i membri della Coordinazione svizzera dei pompieri CSP hanno definito obiettivi, compiti e standard d’interesse comune. Hanno inoltre formulato dieci principi per l’organizzazione dei pompieri nei cantoni e nel Principato del Liechtenstein.

I membri della CSP organizzano i pompieri sotto la loro sovranità e applicando questi principi, e garantiscono l’efficacia dei pompieri come una delle formazioni di primo intervento per soccorrere e proteggere la popolazione.

  • Coordinazione ed esame di questioni di carattere politico, organizzativo, tecnico e finanziario che presentano un interesse comune per il servizio pompieri, considerato quest’ultimo un compito pubblico dei cantoni e del Principato del Liechtenstein;  
  • promozione, nell’ambito del servizio pompieri, della collaborazione dei cantoni e del Principato del Liechtenstein, tra di loro e con la Confederazione;
  • informazione per i cantoni e per il Principato del Liechtenstein sulle questioni d’interesse generale relative al servizio pompieri;
  • attribuzione di mandati e di compiti a terzi, precisando le condizioni e il finanziamento.

L’audit

Il richiedente può prepararsi per inoltrare domanda “ufficiale” relativamente al proprio corso, facendo riferimento al documento Regolamento di certificazione e al modello di Domanda di certificazione.

Il richiedente inoltra domanda ufficiale di certificazione per il proprio corso (www.feukos.ch/Quality-Label). La domanda deve essere compilata in modo completo e corredato di tutte le informazioni e della documentazione necessarie. La pertinenza del corso da certificare è determinata dalla sua attinenza alla pratica specifica dei pompieri e dall’idoneità agli interventi.

La domanda ufficiale di certificazione è soggetta a tassa. Regolamento di certificazione (PDF)

L’Organismo di certificazione del CSP (Segretariato generale) verifica la completezza della domanda presentata. Tramite l’analisi di pertinenza, ci si accerta che vi sia attinenza alla pratica specifica dei pompieri e l’idoneità agli interventi.  Un corso costituisce un’offerta formativa pertinente se, in base alla sua descrizione, è possibile dimostrare un’attinenza alla pratica specifica dei pompieri e l’idoneità agli interventi. Per garantire l’attinenza alla pratica specifica dei pompieri, i corsi offerti devono essere pertinenti alle mansioni principali degli stessi.

Se la decisione del Comitato di certificazione in merito all’esame preliminare ha esito positivo, la procedura di certificazione può proseguire. Se la decisione sull’esame preliminare è negativa, la domanda di certificazione sarà respinta. L’Organismo di certificazione comunicherà al richiedente, con sollecitudine e per iscritto, la decisione adottata nell’ambito della procedura di esame preliminare.

Nel caso di decisione positiva in merito all’esame preliminare, prima dell’effettiva certificazione avrà luogo un colloquio organizzativo preliminare tra l’auditor e il richiedente, al fine di stabilire le basi della certificazione CSP, determinare l’idoneità alla certificazione e ispezionare la documentazione del richiedente per campionatura. In seguito ha luogo l’audit. La fase di certificazione si conclude con la decisione in merito alla certificazione stessa.


Processo di certificazione (PDF)

La certificazione è assegnata ufficialmente in seguito a una decisione di certificazione positiva e ha una validità di cinque anni. In seguito, l’Organismo di certificazione inviterà il titolare in tempo utile e per iscritto a richiedere la ricertificazione.

Il titolare della certificazione può utilizzare il bollino senza restrizioni in tutte le comunicazioni aziendali (ad es. nella corrispondenza o su Internet).

Corsi certificati

  • I corsi certificati sono conformi agli standard di qualità della CSP per la formazione e la formazione complementare dei pompieri, i quali si rifanno alle linee guida internazionali in materia di formazione.
  • Attestano la conformità ai requisiti nazionali per la formazione e la formazione complementare dei pompieri.
  • Garantiscono ai partecipanti e ai corpi pompieri che li hanno iscritti che gli standard di qualità della CSP sono implementati.

Il Quality Label CSP consente al fornitore di verificare se il corso offerto soddisfa gli standard di qualità della CSP.

Nome del file
Tipo di file
Dimensione del file
Azioni